PIù DI UN BAR

SANTA_PELAGIA_1Un luogo che (mi) fa tanto vacanza.
Sarà l’interno cortile che mi ricorda le corti meridionali con bicicletta, vasi e tavolini, sarà che qui il pesce lo cucinano divinamente (e non solo quello), ma fare pausa pranzo da Santa Pelagia è un po’ immaginare di essere ancora in vacanza, sorseggiando un prosecco fresco (servito al calice come altri vini).

SANTA_PELAGIA_5Come si diceva pesce fresco e buonissimo nei primi come nei secondi (la mano in cucina è siciliana), ma anche abbondanti antipasti delle tradizione piemontese (carna all’albese, salsiccia di Bra, …) e carni e verdure; la pasta fresca è del Pastificio Tre Feudi (di cui prima di venire qui ignoravo l’esistenza) con sughi importanti e corposi (guanciale, ‘nduja, …) a spasso per l’Italia.SANTA_PELAGIA_2
La maggior parte dei clienti sono degli habitué e lavoratori in pausa pranzo della vicina stazione dei vigili urbani, fatto sta che quella di Santa Pelagia è una grande famiglia e ci si sente come a casa.
A fine pasto cannoli e cassatine dall’amata Sicilia, frutta fresca e macedonia.SANTA_PELAGIA_3
Antipasti su 7 euro, primi e secondi tra i 7 e 9 euro a seconda se carne o pesce.
Consiglio: veniteci presto (tipo alle 12:20/30) perché poi è tutto un cancellare di piatti dal menù del giorno e non lasciatevi ingannare dall’ingresso Tabacchi.
Qui la cucina (soprattutto) di pesce è una cosa seria.
SANTA_PELAGIA_4Ho mangiato: spaghetti ai frutti di mare, polpo alla brace su falde di peperoni grigliati, tagliatelle alla genovese/ragù bianco, cassatina.

Caffetteria SANTA PELAGIA
Via San Massimo, 17
0118170479
LUN – SAB: pranzo e cena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *