PIZZA & CO

ROMANA_MIA_1La pizza (romana) di Bonci continua a mietere vittime di appassionati in tutta Italia, anche nel nordovest sabaudo dove l’hanno sempre fatta da padrone la pizza al tegamino (o padellino) e negli ultimi anni la classica napoletana con il cornicione alto.

La pizza romana in teglia si caratterizza per lunghe lievitazioni, ampia alveolatura e una resa finale a metà tra il morbido e lo ‘scrocchiarello’; quella di Romana Mia, proprio nel cuore della Crocetta vista banchi del mercato, è particolarmente croccante, quasi sfogliata forse per l’utilizzo non così convenzionale di farina 0 e farina di soia (mezza e mezza).
ROMANA_MIA_2A dire la verità alcune, a seconda dello spessore, appaiono più croccanti delle altre, ma sono tutte accomunate dallo stesso impasto: cambiano invece le farciture, che mi assicurano provenire (in particolare per le verdure) dall’attiguo mercato rionale, e in generale materie prime selezionate, tra mozzarelle – tra cui quella di bufala di Moris di Caraglio (CN) – stracciata pugliese, formaggi stagionati e salumi.

Vista l’origine della tipologia di pizza, non potete non assaggiare la pizza amatriciana con guanciale, pecorino in scaglie e cipolle come caramellate da accompagnare, sempre in ottica di continuità territoriale, con le loro birre artigianali, provenienti sempre dalla Capitale.
Il trancio (qualsiasi) è a 3€ e con due tranci e la bevanda vi sentirete sazi e soddisfatti.

Romana Mia
Via Marco Polo, 12/C
011 263 1279
Pagina FaceBook
Chiuso la domenica (a parte della 2^ domenica del mese)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *