GLOBETROTTER

Cibi giapponesi d’inverno.

Il ramen, di origine cinese, arriva in Giappone solo a metà del novecento diventando però uno dei piatti simbolo del paese del Sol Levante, grazie anche alla sua presenza massiva in anime, manga e media vari nipponici esportati in tutto il mondo.

Si tratta essenzialmente di una zuppa composta da ingredienti semplici: complesso è riuscire a combinarli tra loro in modo da creare il giusto equilibrio di brodo, spaghetti e altri ingredienti.
Dietro al locale torinese, aperto nell’autunno del 2018, e agli altri due locali romani che l’hanno preceduto dal 2016, c’è Akira Yoshida, che giapponese lo è davvero come il nome non tradisce, ma perfettamente integrato a Roma e in Italia.
Il suo obiettivo, come si legge nel claim ‘Non vi serviamo solo cibo, ma anche storia e tradizione’, è quello di servire un ramen come quello preparato nelle case giapponesi.

Non a caso gli spaghetti (futomen) sono fatti a mano e la zuppa, con verdure, spezie, le ossa e tutte le parti del maiale, cuoce per oltre dieci ore.
Io ho assaggiato i Black Shoyu Tonkotsu, ovvero spaghetti giapponesi fatti in casa, brodo di maiale con anche burro, fettina di carne di maiale, salsa shoyu (a base di soia), spinaci, alga Nori (13€) a cui io ho fatto aggiungere un uovo barzotto (ajitama/1,50€).
Molto buono: saporito, burroso, ma con un perfetto equilibrio sia di sapori sia nelle quantità tra brodo, pasta e altri ingredienti.

Io ho pasteggiato con un bicchiere di tè verde (discreto), ma tornerò sicuramente per gli altri tipici piatti della cucina giapponese serviti qui: Edamame (Fagioli di soia al vapore e salati/3,80€), potato salad (5€), Dashimaki (Omelette giapponese/5€), Gomawakame (insalata di alghe sotto aceto/3,80€), Dorayaki & Mochi Ice (5€) e tiramisù al tè verde (5€).

In questi giorni (di Natale) è disponibile anche il panettoncino al tè matcha e gocce di cioccolato: per tutti i Japan (e panettone) addict come Monsu Barachin.
Ramen Bar Akira
Corso Vittorio Emanuele II, 29
011 417 2069
http://ramenbarakira.com/
FaceBook
Instagram
Anche asporto e delivery con JustEat e Deliveroo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *