PIZZA & CO

Spuntano come funghi le pizzerie napoletane. Fuori da Napoli e dalla Campania.

E’ il caso di Peperino, che ha aperto a Torino qualche mese fa (fine novembre 2018) dove, negli anni ’90 c’era Pastarito/Risorito/Pizzarito, e per qualche tempo poi anche i Fratelli La Bufala.

Lo spazio interno, con uno stile post-industriale volutamente ruvido e essenziale, è difficilmente riconoscibile rispetto a prima; d’altra parte la protagonista deve essere la pizza, quella verace napoletana, e la cucina campana, di terra e mare, che anche nei pranzi feriale prevede piatti particolarmente invitanti come i paccheri alla puttanesca gialla, i calamari alla griglia su vellutata di patate e i gnocchi con crema di gorgonzola e tartare di fassona.
Da Pozzuoli la prima sede è stata aperta a Milano, le altre quattro nel Nord-est (tra Verona e il Friuli), e adesso Torino con la stessa filosofia di base: materie prime selezionate, in particolare le farine personalizzate scelte per il gruppo dal Maestro Pizzaiolo Salvatore Santucci  presso il Molino Pasini di Mantova, mozzarella di bufala campana DOP, pomodori San Marzano DOP e olio extravergine di oliva del Cilento.

Un elenco particolarmente ampio di pizze, da quelle base più tradizionali a quelle gourmet con ingredienti stagionali e doc/dop; la scelta tra 5 impasti: verace, nero (al carbone vegetale), ai 9 cereali, integrale e senza glutine e, oltre alle pizze, i “pagnottielli” napoletani (panini fatti con pasta pizza), antipasti, sfizi e fritti.

La mia opinione?
Una pizza gustosa e con ottime materie prime ma che avrei preferito con un cornicione più fragrante e alveolatura più omogenea; una pizza in ogni caso ben eseguita e digeribile e che ritorneremo per assaggiare nelle versioni Ammaccamm, di cui quella con fonduta di pecorino di fossa, composta di fichi e noci ci ha fatto sognare anche solo nella lettura degli ingredienti.
Peperino Pizza (Torino)
Corso Trapani, 16 c/o Centro Freidour
011 1923 6488
Pagina FB
http://www.peperinopizza.it
LUN – VEN: pranzo e cena
SAB e DOM: solo cena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *