L’ITALIA DELLE REGIONI

Voi sapete dov’è piazza Barcellona a Torino?
Io, pur avendo girando in lungo e in largo Torino ai tempi di Suburbia Taurinorum, non ne conoscevo l’esistenza; l’ho scoperta grazie all’ennesima (ottima) segnalazione di Luca Iaccarino che qui ci è venuto a fine settembre scorso.
Siamo nel cuore di San Donato, quartiere che divide con l’attiguo Cit Turin splendidi palazzi e ex-fabbriche in stile Art Nouveau, su piazza Barcellona, che ha dato il nome all’osteria aperta da inizio settembre e che ospita giornalmente uno storico mercato rionale.
Lo spazio è piccolo, 4/5 tavolini, e la notizia della buona cucina siciliana dell’osteria deve essersi già diffusa perché a pranzo il locale è sempre pieno ed è fondamentale prenotare.
Noi assaggiamo una caponata ben fatta con il giusto equilibrio di dolcezza e acidità e dei paccheri con conchiglie (fasolari, cannolicchi e cozze) perfetti di cottura e nel condimento delicato e ben legato. Ottimo anche il moscardino fritto – forse è la prima volta in vita mia che lo mangiò così – adagiato su uno sformatino di patate all’aneto; buoni i gnocchi con ragù siciliano con i piselli e le lasagne con zucca, funghi e ricotta infornata.
Il dessert è un piacevole ricordo di Sicilia: biancomangiare con pera cotta nel vino.
Il menù con primo e secondo, acqua/vino e caffè è sui 15 euro e noi in quattro dividendo cinque piatti, il dolce, acqua, vino e caffè ne spendiamo 12.

Per noi che amiamo la Sicilia, è una bella sicurezza sapere di poter prendere la metro (meno di dieci minuti dalla fermata Principi d’Acaja) e assaggiare la Sicilia dalla cucina di Rosolino e della sua famiglia.
Viva la Sicilia (anche a distanza)!
Osteria Barcellona
Via Pinelli, 46 (angolo piazza Barcellona)
011 18754909 – 391 7027084
MAR – DOM: pranzo e cena
Chiuso il lunedì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *