GELATO

MIRETTI_1Ogni tanto uno ha bisogno di certezze.
E allora va in una delle gelaterie storiche di Torino, Miretti (aperta dal 1981) a prendersi un cono (anche fuori stagione) ai gusti Torroncino e Fior di Panna (miglior gusto della tappa torinese del Gelato Festival 2013) e si riappacifica con il mondo.
Il Fior di Panna di Miretti è un po’ come il Gianduja di Fiorio: una conferma dell’eccellenza di gusti che fanno un po’ la storia di queste gelaterie di tradizione.

Non solo Fior di panna, ottimi per Monsu Barachin anche Nocciolino di Chivasso, Marron Glacè e Crema all’arancia (Base crema aromatizzata con scorzette di arancia al Grand Marnier).MIRETTI
Per i nostalgici, come il sottoscritto, degli anni ’80 sappiate che qui servono ancora deliziose coppe vintage Paciugo (Gelato misto frutta con amarena e panna), Pesca Melba (Gelato di Pesca e crema con pesche e panna) e Banana Split (Gelato di crema, cioccolato gianduja e fragola, con banana guarnito con panna): un’ottima idea per le calde e un po’ rilassate pause pranzo estive da consumare nell’ampio dehors di Corso Matteotti.

Coni/coppette: 2,50 – 3,00 – 3,50 Gelato: 22,00 al kg
Gusti preferiti: Marron glacé, Nocciolino di Chivasso

Miretti Caffè Gelateria

Corso Matteotti, 5
011 533687
http://www.gelateriamiretti.it/
Sempre aperto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *