TRATTORIA

Mancava Barca dall’elenco dei quartieri del blog.
E in più di uno durante il giro virtuale dei quartieri sabaudi in occasione del blog mi aveva consigliato questo locale di Barca.

Una capienza di oltre cento coperti che in questo periodo Covid sono diventati 90.
Tanti considerando che siamo distanti da tutto.
Tanti che sembrano pochi considerando la velocità e la sollecitudine con cui si viene serviti.
Tre o quattro primi e altrettanti secondi che riassumono la tradizione più rustica e semplice delle trattorie di un tempo: tufeja, gnocchi ai formaggi, pasta a fagioli, agnolotti burro e salvia, spaghetti aglio olio e peperoncino, spezzatino e polenta, vitello tonnato, polpette al sugo ed un prezzo quasi politico di 10 euro per bevanda, primo, secondo e contorno (compresi pane e coperto) o di 8 euro per una portata più bevanda. Due euro il dolce.

La mia pasta e fagioli: il piatto migliore.
Ditalini al dente, consistenza cremosa e il giusto grado di sapidità.
Semplici ma gustosi i fusilli al sugo, leggermente forte il sughetto dello spezzatino, ma cottura perfetta della carne e polenta morbida.

Soddisfacenti anche i dolci: pere al vino tiepide, ben caramellate e non troppo dolci, bonet compatto ma dal gusto intenso di cacao e amaretti.
Ti offrono anche l’amaro e il limoncello dopo il conto: cosa volete di più?

P.S. Sicuramente vedrete un po’ di coda fuori dal locale: non preoccupatevi, si smaltisce in fretta e in un attimo vi faranno accomodare e si prenderanno cura di voi.
La Piòla d’le 2 Sorele
Strada del Pascolo, 61
011 27 32 370
https://lapioladle2surele.it/
Facebook
Sempre aperto a pranzo
Chiuso le serate di lunedì, martedì e mercoledì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *