TRATTORIA

Ajò! Ai tempi dei social, c’è ancora qualcun* che legge i blog. E interagisce.

Un lettore particolarmente prodigo di consigli gastronomici ruspanti e sostanziali mi segnala una trattoria sarda in zona Pozzo Strada dal nome molto identificativo e che non lascia dubbi: Ichnusa. Un vecchio bar-trattoria con annessa veranda chiusa trasformata in spazio ristorativo e dehors: tanti coperti ma in pausa pranzo è spesso tutta piena e se non prenotate, rischiate di dover aspettare.
Il punto forte?
Il menù fisso a 13 euro con primo (a scelta tra 3 o 4), il secondo (a scelta tra 7), il contorno (tra 3), acqua o vino. Qualcosa di sardo, il resto sono i classici da trattoria: gnocchi ai formaggi, orecchiette con broccoletti, minestrone all’ortolana, salsiccia, fegato burro e salvia, saltimbocca alla romana.

Io ci sono venuto due volte: la prima volta ho preso gli gnocchetti sardi con sugo di pomodoro fresco e abbondante pecorino sardo, la seconda bistecca di totano alla griglia con fagiolini lessi.
Entrambi i piatti sono quasi sempre nel menu del giorno, entrambi erano, nella loro semplicità, buoni, equlibrati, ben preparati.
Due disclaimer.
Primo: andateci con molta fame.
Se prendete i singoli piatti con acqua o vino pagherete comunque il menu del giorno e quindi vale la pena prendere primo, secondo e contorno e uscire decisamente sazi (ma non appesantiti)

Secondo. Oltre a prenotare, tornateci a cena per assaggiare, meglio su prenotazione, uno dei piatti tipici sardi: porchiddu, grigliata o zuppa di pesce, fregola, mallureddus, culungionis, seadas.
Ichnusa
011 704882
Facebook
Via La Thuile, 24
Cena entro le 20 e chiusa alla domenica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *