PIZZA & CO

FLEG1Una ventina di anni fa le pizzerie autentiche napoletane a Torino si contavano sulle dite di una mano: parlo di Cristina, Gennaro Esposito, …
Nel frattempo, per fortuna, è cresciuto a livello generale l’interesse verso quella tipologia di pizza, e, insieme all’interesse, anche la consapevolezza per impasti e materie prime per le farciture sempre più attenti e controllati, lunghe lievitazioni, pasta madre.

Di questa renaissance taurinense della pizza napoletana fa sicuramente parte anche Luigi Acciaio, una generazione di pizzaioli campani, che fine a qualche tempo era necessario spostarsi a Moncalieri per assaggiare; da poco più di una settimana, il primo passo, invece, della colonizzazione della città subalpina.FLEG2
Per il momento un piccolo locale di rosticceria e pizzeria on-the-movie a metà di Via Po e tra non molto un progetto di grandi dimensioni, ovvero la (nuova) gestione della storica Flegrea su corso Massimo d’Azeglio. Una cosa come 300 posti che ci fanno pensare che (quasi) tutti gli appassionati della pizza di Acciaio, e delle sue pizze sperimentali e gastronomiche (le ultime illuminazioni: pizze cotte in acqua e birra/sidro e poi asciugate in forno), ideate nel Com’era, è, saranno soddisfatti.FLEG3
Per il momento vi dovrete accontentare di questo Fleg, che lo voglio immaginare come un amuse bouche di quello che verrà. E vai allora di pizza a portafoglio, margherita, con salsiccia e friarielli o con scarola, olive e capperi, mozzarella in carrozza, crocchè, frittelline, cicciotti salati, pasta cresciuta fritta con alghe, e pizza alla palla anche con pasto integrale e tutte le possibili farciture gourmet e prodotti Doc per lo più campani: dal baccalà ai pomodorini datterini gialli del Vesuvio, dalla mozzarella fior di latte e bufala (70%) fuori cottura e pomodori verdi all’agro ai pomodorini di Corbara.

Appena i turisti e gli studenti del vicino Palazzo Nuovo la scopriranno, ci sarà la coda fuori su via Po.
Approfittatene adesso!
Passeggiare sotto i portici addentando una fragrante pizza al portafoglio vi darà una sensazione stranissima: immersi pieni di napoletanità nell’understatement sabaudo.FLEG4
Fleg
Via Po, 25
375 572 2400
Pagina Web
Pagina FaceBook
Sempre aperto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *