Archivi categoria: Mani in pasta

Mani in pasta (Pastifici / gastronomie)

PA.PA.IA

PAPAIA_1Un nome esotico per una cucina quanto mai tradizionale, semplice e rassicurante.
(altro…)

Pastificio da Simo

PASTIFICIO_SIMO1Dimenticatevi pastifici e gastronomie dove insalata russa e agnolotti sono venduti a peso d’oro.
Da Simo ricorda una di quelle veraci botteghe di pasta fresca e rosticceria che potreste incontrare alla Pignasecca a Napoli o Al Capo di Palermo: sostanza e consistenza. (altro…)

im Bedamje

IM_BEDAMJE_1La zona è una delle più belle e signorili di Torino: Borgo Po, tra la Gran Madre e via Villa della Regina.
Il locale è una boutique alimentare, con carne, pane, grissini, frutta, verdura, biscotti, vini provenienti da (piccole) realtà artigianali selezionate personalmente dal titolare, che, originario, della val Sesia, ha voluto ricordarne la natura, con il nome “Im Bedamje”, che, in walser, significa effettivamente il Grande Pascolo. (altro…)

GASTRONOMIA F.LLI BRUZZONE

gastronomia_bruzzone_1Della bontà della loro pasta fresca (essenzialmente agnolotti e tagliatelle all’uovo fatte a mano con farina macinata a pietra Antiqua) è già stato detto molto, dirò allora che anche il resto in bancone era buono, fresco, cucinato bene. (altro…)

PASTIFICIO SAPORI

SAPORI1Alla domanda sentita durante la mia visita al Pastificio Sapori “Come mai fate (ancora) gli agnolotti a mano?”, una duplice risposta:  perché possiamo farli delle dimensioni che vogliamo e possiamo mettere quanto ripieno vogliamo; aggiungo io: perché è molto più poetico e quei gesti (deposito del ripieno con due cucchiai, piegatura della pasta e taglio con rotella dentellata) li starei a guardare per ore. (altro…)

VINOLOGO

VINOLOGO1Se vi chiedete l’origine del nome, sappiate che vinologo non è un esperto di vini, anche se il titolare sicuramente lo è, ma è da leggere come vino-no-logo, ovvero vino venduto sfuso, senza etichetta. (altro…)

PECCATI SICILIANI

PECCATI_SICILIANI1Amo la Sicilia di un amore incondizionato e spasmodico (tanto da interrogarmi spesso su sconosciuti e remoti legami di parentela ancestrali con quest’isola meravigliosa) ma ancora di più il suo cibo e se Monsu Barachin non va in Sicilia, per fortuna la Sicilia viene a Torino.
Spesso la pausa pranzo sabauda di Monsu Barachin ha assunto toni siciliani e, quindi, quando mi suggeriscono la neoapertura (in verità sono quasi sei mesi) di una gastronomia siciliana in zona San Paolo, allora mi ci fiondo. (altro…)

PASTIFICIO BARETTI

PAST_BAR_1bisAlzi la mano a chi non piace la pasta fresca?
Nessuno. Se poi le porzioni sono particolarmente generose, i sughi sfiziosi e i prezzi più che contenuti allora il posto è uno di quelli da segnare in rubrica. (altro…)

LA CAPANNA DEI NONNI

CAPANNA_NONNI_01defLuci soffuse, colori caldi, finiture shabby-chic: un pastificio in pieno stile Crocetta che in pausa pranzo offre la possibilità di consumare in loco la pasta fresca, da loro prodotta, aggiungendovi qualche piatto di gastronomia e un dolce sfizioso. (altro…)

L’ANGOLO DI PARIN

angolo_parin2

I parin (anziani,nonni in dialetto piemontese) oggi non siedono più in quel che resta di una delle gastronomie storiche di S.Salvario, ma l’atmosfera d’antan rimane negli arredi e nei complementi che riempiono il locale e lo declinano in una versione da bistrot parigino; negli ultimi tempi il locale si è ulteriormente ingrandito, per fornire anche un servizio di colazione e merenda, mantenendo però il gusto francese fin-de-siècle. (altro…)