GLOBETROTTER

CASA_MANITU1terC’è molta Londra a Casa Manitù.
Sarà che uno dei due titolari è inglese, sarà che i locali londinesi, e inglesi in generale, hanno un’atmosfera unica e imprescindibile, entrando qui sembra veramente di varcare un locale a metà tra un gastro-pub, come ne potreste trovare in una delle nuove zone di tendenza della capitale londinese come Dalston o Stoke Newington, e una tea house, piena di memorabilia e con un’allure compassata come solo gli inglesi sanno ricreare.
CASA_MANITU3Il locale, su due piani, è particolarmente ampio (a pranzo fa fino a 120 coperti) ma grazie all’attenzione dei camerieri in sala e l’organizzatissima cucina in background, il servizio riesce ad essere efficiente e sollecito e la qualità dei piatti serviti, decisamente alta; una cucina molto mediterranea in particolare nell’per il pesce, ottimo nei sughi della pasta (linguine con vongole veraci e pesto di mandorle, spaghetti alla chitarra con tonno fresco, ricotta e limone) e secondi come il polpo fritto in crosta di semola, passata di ceci, pomodori confit e chips di zucchine.CASA_MANITU2
Oltre ai primi di pasta (per lo più fresca) con interessanti sughi con verdure di stagione (in questo momento ortiche, fiori di zucca, fave, asparagi – 8 euro), l’Inghilterra ritorna anche in secondi piatti come Salmo Burger (servito su pane al nero di seppia home-made e coleslaw – 9,5), Bocconcini di manzo irlandese stufato in birra scura e cacao e servito con jacked potatoes – 9), Roastbeef di Black Angus marinato in birra inglese e cotto a lungo in crosta di erbette), Pollo tandoori masala, che evoca in qualche modo il melting pot londinese e una delle cucine, quella indiana, più popolari e apprezzata della capitale inglese; inglesi (e molto buoni – 4 euro) anche i dolci come il lemon bar, l’apple pie, la carrot cake e la red velvet cake, ancora migliori per l’ora del tè o a colazione.CASA_MANITU6CASA_MANITU4
Gli antipasti sono invece schiettamente italiani, come l’iconico piatto caprese (6) con pomodoro, mozzarella e focaccia (fatta in casa), che accompagna il Crudo di Parma (6) e Burratina e olive liguri (8,5). Qualche insalata, contorni di stagione e dolci italiani come tiramisù o fragole (in questa stagione).
CASA_MANITU5Ho mangiato: Salmo Burger servito su pane al nero di seppia home-made e coleslaw, Pollo Tandoori Masala con riso Basmati al vapore, Carrot cake, Apple Pie.

Casa Manitù
Via Virle, 19
011 447 5271
www.casamanitu.it
Pagina FaceBook
LUN – VEN: pranzo MERC – DOM: aperitivo/cena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *