GELATO

biogelateria2Fingetevi anche voi turisti nella vostra città e entrate nel Borgo Medioevale del Valentino.
Se il caldo è troppo intenso o avete bisogno di una pausa(pranzo), allora passate nel Caffè del Borgo dove è possibile assaggiare i gelati della Biogelateria: pochi gusti selezionati senza glutine e alcuni (i sorbetti) rigorosamente vegani.

Tra le creme: crema, crema reale, malaga (molto anni ’80), pistacchio, stracciatella, mandorla, nocciola, fiordilatte; tra i sorbetti: extra-noir, lampone, amarena, fior di riso, fragola e lampone.
Frappé e stick di pura frutta (biologica) senza coloranti.biogelateria1
Un gelato discreto, leggermente gessoso e non troppo cremoso, piccoli difetti che perdoniamo vista la location (unica) in cui possiamo consumarlo: il borgo alle spalle e il fiume e la collina davanti.

Monsu Barachin ne consiglia il consumo, oltre in pausa pranzo, al tramonto o al mattino al posto della colazione tradizionale: uno dei momenti migliori per approffittare di questa meravigliosa vista cittadina.

Gusti preferiti: Crema reale (crema con scorzette d’arancio), Malaga.

Biogelateria

c/o Il Caffè Del Borgo Medievale
Parco del Valentino
Viale Virgilio 107
011 443 1701
www.biogelateria.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *