TRATTORIA

Ci sono dei cibi invernali, ci sono quelli estivi e poi ci sono dei cibi che Monsu Barachin mangerebbe tutto l’anno, anche in questa che sembra essere la settimana più calda dell’anno: ovvero Sua Maestà i gnocchi.

Tempo fa Luca Iaccarino aveva celebrato quelli del Bar Trattoria (senza nome) di via Oropa.
E allora capitandoci per caso davanti all’ora di pranzo, ho provato questa piccola piola autenticamente vintage di Vanchiglietta (vd. calciobalilla, perlinato e bancone e tavolini in formica) che resiste, sempre uguale a se stessa, da oltre cinquant’anni: qualcosa vorrà dire se un locale solo indicato come bar trattoria di via Oropa sia immediatamente riconoscibile anche senza un’insegna e soprattutto sia così longevo.
La fortuna era dalla mia parte e la cuoca, nonchè titolare (tale Carla Corneglio), aveva appena finito di preparare i gnocchi.

Confermo: tra i migliori mai mangiati, praticamente uguali a quelli che preparava mia nonna Tugneta (limite di paragone inarrivabile): li servono al ragù o al gorgonzola, ma la temperatura vicina ai 30°C mi ha fatto propendere per il primo. E anche questo molto piemontese: poco pomodoro, carne e verdure tagliate non troppo fini e in quantità tali da non coprire il gusto delle patate.
A seguire una perfetta, sia di sapore ma soprattutto come temperatura, bistecca impanata di vitello in carpione e carote stufate.

Lasciate passare agosto e poi andateci a settembre: prima cosa per i gnocchi, seconda perché non so fino a quando riusciranno a rimanere aperti; io mi auguro per almeno altri cinquant’anni.
Bar trattoria di via Oropa
Via Oropa, 9,
011 88 59 39
Aperto solo a pranzo e chiuso la domenica.

2 pensieri su “Bar Trattoria di via Oropa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *