TRATTORIA

Si ritorna in Bocciofila.

Zona Parella, dieci minuti a piedi dal Parco della Tesoriera uno dei parchi più raccolti e più curati di Torino. La bocciofila si chiama infatti Società Sportiva Tesoriera, mentre il ristorante/bar ha il nome emblematico ‘Come a casa’.

Ed è tutto proprio come a casa (della nonna).
Non c’è menù scritto ma si mangia quello che Egle ha cucinato: con amore, con cura.
Mia Celeste, 5 anni, si affezionata ad Egle, una perfetta e morbida Ave Ninchi sabauda, alla semplicità del locale e della cucina.
Nel nostro caso vitello tonnato (buono), acciughe in salsa rossa (tante), involtini di bresaola e robiola, prosciutto crudo e cotto, troccoli al ragù (ottimi), arrosto della vena con peperonata, panettone con zabaione caldo preparato caldo (intenso e cremoso).
Con acqua, vino e caffè abbiamo speso 20 euro ma senza antipasti e dolce si sta sicuramente intorno ai 10.
Io l’ho provato quasi un mese fa e nel frattempo tutte le persone che ci sono andate dopo le mie stories su Instagram si sono trovate bene.
E anch’io a mia volta l’ho scoperta grazie al passaparola.

Della serie utili e interessanti i blog, ma quello che ci salva dalle delusioni gastronomiche rimane il passaparola.
Sempre.
ASD Bocciofila Tesoriera – Come a casa
Via Crevacuore, 60
011 569 2226
Chiuso il lunedì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *